Instaweek #34

Photography Time

Sono furioso... arrabbiato marcio! Odio, e ripeto, ODIO assolutamente indissolubilmente inevitabilmente i profili di Instagram che recitano più o meno tutti all'incirca così: getm0ref0llowers294810. Mi sto quasi per arrendere al profilo privato pur di non trovarmi più notifiche del tipo che 40 nuove persone ti seguono e poi vado a dare un'occhiata (tra l'altro tutto contento per l'estremo successo) non c'é un profilo che abbia una foto caricata ma solamente una descrizione che di solito recita così: clicca qui puoi vincere otto miliardi di euro, un iPhone, un Samsung Galaxy Tab, una moto e uno yacht dai affrettati non farti scappare questa opportunità! Oddio, oddio, oddio! Da questo momento, sappiatelo voi (non voi miei lettori), spammo e blocco senza alcuna pietà! Detto questo, iniziamo, sei foto. Via!

11, lunedì 19 novembre 20.56 - Fiamma blu. Ora che sono capace di usare i fornelli mi ritrovo spesso vicino ad essi. Abile nel maneggiare caffettiere, pentole e coperchi, riesco addirittura a trovare il tempo per scattare qualche foto! Giusto per mantenermi in esercizio.
6, mercoledì 21 novembre 16.06 - Dettaglio cuscino. Non ho un gran che da dire su questa foto. Non mi fa nemmeno impazzire però l'ho fatta. Quindi se l'ho fatta nel momento cruciale devo aver pensato a qualcosa. Perché l'ho scattata? Come mai proprio in quel punto? Beh... ora non lo ricordo ma ogni mia foto, così come quelle di tutti i fotografi, hanno un perché... basta ricordarselo.
6, giovedì 22 novembre 11.27 - Manica del cappotto. Finalmente sono riuscito a comprare un cappotto. Dopo varie peripezie mi sono assicurato un bel cappotto nero dell'oviesse. Non è stata certo la mia prima scelta perché avevo messo gli occhi su quelli di Zara, peccato che in quel benedetto negozio cambino i capi ogni due-tre giorni circa. Da manicomio! Consiglio: se vedete qualcosa che vi piace da Zara prendetelo subito o al limite in giornata! Vi sfuggirà.
7, sabato 24 novembre 18.45 - Buio alle cinque. Brutto l'inverno che alle quattro e mezza, cinque, è già totalmente buio! Veramente odiosa la faccenda. Mette pure stanchezza e poca voglia di fare questo oscurarsi così presto. Fa sembrare la giornata già finita e non è una bella cosa... mi sembra di avere poco tempo ecco tutto.
11, sabato 24 novembre 22.01 - Ti sto trascurando, lo so. Mi spiace dirlo ma la mia fotocamera, una Canon 50D, presa per occasione e veramente bella e funzionale, è stata di recente abbandonata da me medesimo. Una brutta faccenda che finirà ancora peggio se non torno ad usarla... scherzi a parte sono stato investito dalla comodità della fotografia automatica (con l'iPhone). Quando avrò più tempo potrò dedicarle un po'... di tempo.
11, domenica 25 novembre 12.03 - Foglie cadute e ortensia. Sapevate che in inglese Ortensia si dice Hydrangea? Io non me lo immaginavo proprio. Sembra il nome di una malattia... in italiano ha un bel suono, da fiore, mentre in inglese sembra la dicitura scientifica e credo che lo sia. Bene, gli inglesi non danno nomi ai fiori... svelato il mistero!
E con le Hydrangee abbiamo finito. Sei foto carine a parte quella del cuscino (mi sfugge ancora la sua motivazione). Spero che, come al solito, vi siamo piaciute e spero anche di ricevere qualche commentino... ah, se siete i getmorfollowers oppure avete qualcosa a che fare con lo sturbucks coffee... vade retro!

Saluti!

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento...