Diablo 3 Collector's Edition

Videogame Time

Salve a tutti! Si, è una settimana che non scrivo ma sono stato un po' impegnato riguardo l'università e in questa metà dal weekend ho dovuto dedicarmi ad altro e dal titolo potete già capire cosa possa essere questo altro! Ebbene si, anche noi (io e mia sorella) abbiamo la Collector's Edition di Diablo III... come l'abbiamo ottenuta? Ve lo racconterò in questo post molto particolare nel quale vi mostro ciò che c'é in questa bellissima scatola di cartone duro di color alabastro. Ma prima un po' di storia... No, non storia del gioco ma la storia del videogiocatore che c'é in me quando vede la scritta Diablo sulla confezione. Dunque, conosco la serie Diablo già da molti anni ormai. Probabilmente dalla prima media... ho fatto un paio di calcoli e il periodo dovrebbe essere quello. Essendo spesso da solo a casa e avendo una bella collezione di videogiochi per console non usavo granché il PC (all'epoca un macchinone che ingombrava mezzo salotto) se non per qualche piccola cosa tipo scrivere testi senza senso, oppure giocare a Lego Racers! Questo fino a quando mio cugino (in realtà un cugino alla lontana ma visto il legame di amicizia le distanze si accorciano) non mi mostrò Diablo II. Mi si aprì un nuovo mondo... a lui devo anche la mia passione per The Sims, ma questa è un'altra storia! Comunque rimediai subito alla mia mancanza e corsi a comprare una copia di quel mitico gioco che mi aveva stupito all'istante. Folgorato. Non avevo giochi di questo genere. Per la cronaca Diablo è un gioco hack & slash ovvero il classico punta e clicca, forse, in questo caso è meglio punta e colpisci. Ambientazione fantasy, demoni, angeli e lotte tra di essi, armi medievali, magie... insomma, vi ho spiegato Diablo in poche parole ma il gioco nasconde ben altro! Oggi, comunque, non sono qui per parlare di come sono internamente i due titoli Blizzard Entertainment quindi non mi dilungherò oltre. Non so cosa mi colpì della meccanica di gioco e della storia tanto da farmi perdere poi, successivamente, tantissime ore al PC. Ci misi veramente tanto a finirlo la prima volta. Scelsi l'Incantatrice e vista la mia non-capacità in quei giochi la sviluppai malissimo e rimasi fermo un mucchio di tempo al primissimo boss (Andariel, la Ranger corrotta di Diablo e trasformata da esso in un demone-ragno, orribile). Poco alla volta, giocandoci con più tranquillità superai le avversità ma all'orizzonte si iniziava a notare un problema... mi mancava l'Espansione. Ebbene si, avevo comprato il Gioco Base e non la versione con Espansione perché era introvabile. Molto altro tempo dopo, a Quarto Atto finito (Diablo II si suddivide in Atti e nel gioco base ce ne sono quattro) avevo troppa voglia di giocare il mitico e aggiuntivo quinto Atto solo che la mia capacità di ricercare materiale in internet non era un granché! Allora credo di aver girato per negozi per settimane fino a quando non mi capitò tra le mani, a pochi soldi, una copia di Diablo II con Espansione. Alla carovana poi si unì mia sorella con la quale avrei tanto voluto poter giocare in coppia e la cosa era ricambiata in quanto pure lei aveva finito il gioco. Cercammo un'ennesima copia per poter giocare su due PC e finalmente trovammo pure quella, un'edizione nuova del 2006 mi pare, e alla fine... uscì la patch 1.13 che permetteva di giocare senza CD-ROM. Abbiamo a questo punto tre Diablo II Base e due Diablo II Espansione (uno in più di entrambi se si tiene conto che nella Collector's Edition del III ci sono nuovamente in formato digitale). Che dire, amiamo troppo sto gioco! Vi starò un po' tediando con questa lunghissima tiritera su quante volte abbiamo comprato Diablo II (per altro spendendo meno che per il terzo da solo) quindi passiamo alla Collector's Edition (CE d'ora in poi) e al suo fantastico contenuto!

Nella fotografia qui a destra potete vedere la scatola, quella intera nella foto in alto, aperta. Il coperchio scorre sulla base e si leva rivelando l'interno. A primo sguardo possiamo notare una scatolina sospetta, un paio di custodie simil-DVD, dei tagliandini di cartone, un grosso libro e la Colonna Sonora. Vi ricordo che la CE è tutt'ora introvabile se non a prezzi per nulla ragionevoli in rete. Era disponibile quasi unicamente in preordine se non per pochi fortunati che l'hanno trovata anche al DayOne (lo scorso 15 Maggio)... tra qui fortunati c'ero pure io ovviamente. Non l'ho preordinata perché non mi sono nemmeno accorto che fosse possibile. È stato tutto molto velato oppure io non me ne sono accorto e basta. Comunque l'ho presa a Mediaworld (a 79,90 €) grazie all'audacia di mio padre che il martedì mattina si è presentato li con un foglietto scritto da me (col titolo del gioco e nient'altro) spacciandolo per una garante valida per una copia. Ebbene si... è andata così. Per la serie che ogni tanto la fortuna gira! C'era addirittura un tipo che ne voleva comprare due... di questo fatto scriverò un PS in fondo al post se mi ricordo!

Esaminando il contenuto iniziamo con la curiosa scatolina. Questa contiene una riproduzione di una testa demoniaca (presumibilmente quella del Signore del Terrore, Diablo) riposta con cura in una sagoma morbida. Accanto al teschio cornuto una pietra dell'anima USB che contiene, come dicevo prima, la versione digitale di Diablo II e Diablo II - Lord of Destruction, tuttavia solo in Inglese (fonte non confermata, non ho provato personalmente perché non ne ho la necessità). Fatta molto bene, sicuramente è una cosa che, da fan della serie, non si può non avere. Ora è ancora nella scatola ma penso che alla fine la piazzerò assieme alle altre robette simili delle mie edizioni speciali. Ah, tra l'altro questa è la prima edizione speciale di un gioco per Computer che ho! Un buon inizio!
Subito dopo prendiamo e osserviamo le due custodie in plastica contenti una il DVD di Gioco (che servirà solamente per l'installazione dopodiché sarà del tutto inutile, aggiungo: meglio così almeno non me lo devo portare sempre dietro); e l'altra una serie di Dietro le Quinte disponibile in DVD o Blu-Ray Disc. Il Documentario, che devo ancora vedere, dovrebbe durare oltre un oretta ed è totalmente in inglese (ahimé)... non so ancora se siano sottotitolati ma spero vivamente di si! Praticamente incollati a questi due oggetti, poi, ci sono alcuni cartoncini. Sono Pass per Ospiti di Diablo III e World of Warcraft. Permettono di giocare delle versioni leggere dei due giochi per convincere all'acquisto. Infine un altro riporta le chiavi di attivazione di Diablo II ed espansione presenti nella chiavetta USB che abbiamo visto poco fa!
Infine, con la foto affianco vi mostro ciò che resta nella scatola ovvero la Colonna Sonora (che sto pure ascoltando adesso) e l'Artbook intitolato The Art of Diablo III. La prima è spettacolare, una serie di temi ricchi di tenebre e suoni sinistri assieme a qualche cantilena e strimpellata. Di tanto in tanto poi un coro parte in quarta e da movimento ad alcune tracce. Il tema principale è bellissimo ed anche la traccia che accompagna il video introduttivo è davvero ottima. The Art of Diablo III invece è appunto la selezione dei più bei disegni, preparatori e non, di questo nuovo gioco. Le illustrazioni spaziano dai personaggi ai nemici, così ai demoni e perfino allo pseudo-storyboard del filmato introduttivo. Non vi ho fotografato l'interno perché non avrebbe reso l'idea e in realtà pure io l'ho osservato poco perché quattro dei capitoli mostrano i punti interessanti dei quattro Atti, un bello spoiler insomma. Ho saltato quelle pagine e per il resto sono rimasto soddisfatto.
Dunque! Il contenuto della CE termina qui. Gli ottanta euro spesi, contro i sessanta della versione normale (che invece non sono per niente meritati vista la mancanza di tutto) sono stati ben spesi! Una CE davvero ricca e ben curata sotto ogni aspetto... la cosa che un po' mi rode è che il franchising di Diablo III comprende ancora la Guida Ufficiale in Italiano e il Libro di Cain (che devo assolutamente avere). Il secondo soprattutto prima che vada fuori commercio! Lo ordinerò in settimana se riesco. Vabbé per Diablo questo e altro. È così tanto che aspetto sto gioco che ormai fremo e non riesco più ad aspettare devo andare a giocare ancora un po'... sopratutto dopo l'odissea dell'installazione. Ve la racconterò domani mattina... Per il momento è tutto ma aspettatevi il Diablo Time nei prossimi giorni. Se mi seguite su Twitter (_Gian_90) sicuramente avrete notato i miei ultimi diablosi Tweet e lo stesso vale per Instagram! Vi avevo promesso un PS ed eccolo qui, dopo il Video Introduttivo in Italiano e i miei saluti!

Saluti!

PS: Riguardo al tipo che voleva comprare due CE. Ma andiamo! Mi viene un nervoso quando mi passano per le orecchie ste notizie. Quelli sono i tipici la compro e la rivendo tanto non me ne frega nulla al quadruplo. Già ne fanno poche di queste Edizioni da Collezione e dimmi te se devono esserci questi accattoni che non vedono l'ora di fare dello strozzinaggio. Io da fan amante delle CE protesto a gran voce verso questi sfigati. Io ho letto di gente che ha acquistato l'Edizione speciale di Mass Effect 3 a 450€! Ma vi rendete conto? Io stesso avevo trovato lunedì sera una CE di Diablo III (preordinata appositamente, essendo il giorno) al modico prezzo di 650€, questi se l'erano pure studiata tant'é che non ce l'avevano nemmeno in casa! Sono proprio quelle cose che ti viene da dire: sti maledettissimi str [grugnito] zi...

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento...