Watermark

Photography Time

Hi! Ciao a tutti! Buenos dias! Insomma... come va? Oggi parliamo di una cosa davvero importante ma allo stesso tempo fastidiosa per chi, come me, e penso molti altri, ogni tanto vuole godersi la visione delle immagini di altri

Eccovi pronti sulla barra di ricerca di Google. Avevate deciso, dopo un'abbondante merenda, di farvi un giro per guardare qualche bella foto per usare in un nuovo articolo. Scrivete le paroline magiche nella barra bianca e iniziate a sfogliare le mille mila pagine che vi risultano dalla ricerca. Ad un tratto il vostro, ormai stanco, occhio cade proprio sopra all'immagine perfetta. Pare però che l'anteprima mostri qualcosa di strano e decidete di aprirla! Non l'aveste mai fatto... la bellissima immagine da com'era adesso la odiate! Perché? Il Watermark! Cos'é? Una scritta, generalmente poco visibile, che indica a chi spettano i diritti sulla foto. Ok... mi sta benissimo! Se io fossi un professionista della fotografia (magari) gradirei che nessuno usi le mie foto senza permesso e senza aver sganciato un po' di grana! Sbaglio forse... A quel punto, dopo esservi ripresi dalla vista della nefasta scritta e aver abbandonato l'idea di usare quella foto decidete almeno di vedere a chi appartiene l'immagine. Venite poi a scoprire che la scritta, inserita peraltro molto male sulla foto, apparteneva all'autore/autrice di un blog e non qualcuno di importante! Ah, io ho definito l'immagine perfetta ma non intendevo bella, intendevo l'immagine giusta da usare nell'articolo che volevo scrivere oggi. Ben lontana dall'essere una foto degna del miglior fotografo, anzi, era pure sgranata! A questo punto dico io... ma ti pare che se voglio usare una tua immagine pure brutta devi metterci quel cavolo di Watermark? Ma andiamo... lo stesso su Instagram... le ragazzine lo mettono sugli autoscatti in pose assurde e da... poco di buono. Ma cosa lo mettete a fare!! Da solo fastidio! È un sistema usato per far valere i diritti d'autore e non per rompere i cosiddetti... dai su! Vi lascio con un articolo di ClickBlog qui!

PS: per scrivere questo articolo è stato maltrattato e terminato un pacchetto di Ringo... ma da quando ce ne mettono così pochi! Oppure, da quando ci metto così poco a mangiarli!?

Saluti!

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento...